Storia

Oltre cento anni storia alle spalle.
Davanti, un futuro da costruire ogni giorno insieme ai clienti. 

Nata per il territorio e con un fortissimo legame con famiglie e imprese locali, la Banca di Spoleto è oggi una banca che unisce la capacità di innovare prodotti e servizi al rispetto dei valori tradizionali cui da sempre ha improntato la sua attività.

Questa è la Banca Popolare di Spoleto che insieme al Gruppo Banco Desio porta le sue radici nel futuro.

1895

Il 28 aprile viene fondata la Banca Popolare Cooperativa di Spoleto, grazie all'iniziativa del Professor Giulio Cesari, insegnante di diritto ed economia presso il locale Istituto tecnico e al contributo di operatori economici, piccoli industriali, professionisti e privati cittadini.

il 9 novembre viene aperto il primo sportello operativo in alcune stanze di Palazzo Pianciani. Alla chiusura del primo esercizio, la Banca conta 254 soci, un patrimonio di 16.918 lire, depositi fiduciari di 5.5057 lire e un utile netto pari a 85,5 lire.

1907

A partire dal 1907, sul territorio spolentino nascono le prime agenzie e dipendenze del Banco Popolare di Spoleto. Il legame tra la Banca, le famiglie e le attività imprenditoriali locali diventa via via più forte e radicato. La mission aziendale prende a delinearsi: fornire adeguato sostegno alle esigenze della clientela, in particolare a famiglie e piccole-medie imprese.

1949

La denominazione sociale cambia in Banca Popolare di Spoleto Società Cooperativa a responsabilità limitata.

1950

Apre l'agenzia di Perugia: per la prima volta la Banca esce dall'area di tradizionale e immediato insediamento. Seguono nel tempo le agenzie di Assisi, Castiglione del Lago e di San Terenziano, espandendo decisamente gli orizzonti e le ambizioni dell'Istituto.

1992

In luglio, la Banca Popolare di Spoleto Società Cooperativa si trasforma in Banca Popolare di Spoleto S.p.A. La Banca si scorpora in una società per azioni che gestisce l'attività bancaria (Banca Popolare di Spoleto S.p.A.) e in una holding che detiene la maggioranza del capitale sociale.

1996

In settembre, il titolo B.P.S. è quotato alla Borsa Valori di Milano

2007

L'11 maggio viene inagurato il 100° sportello

2010

Il 4 luglio viene tagliato il nastro nella rinnovata sede di Palazzo Pianciani. Tutti gli uffici di Direzione Generale tornano nel palazzo storico dove è iniziata la storia della Banca.

2014

Il primo agosto, Banca Popolare di Spoleto entra a far parte del Gruppo bancario Banco Desio con l'obiettivo di allargare la bese della propria clientela in un'ottica di una maggiore competitività nel contesto bancario attuale e futuro nel rispetto della tradizione di un brand riconosciuto e ben radicato che ha saputo mantenere un rapporto di fuducia inalterato e costante con la propria clientela.

Ultima modifica 15/12/2016