Giovedì, 10 Maggio, 2018 - 22:00

Risultati consolidati al 31 marzo 2018

Giovedì 10 Maggio 2018

Il Consiglio di Amministrazione del Banco di Desio e della Brianza S.p.A. ha approvato la presente “Relazione finanziaria trimestrale consolidata al 31 marzo 2018 – Comunicato stampa”

  • UTILE NETTO CONSOLIDATO (di pertinenza della Capogruppo) Euro 9,5 milioni (ex Euro 8,6 milioni al 31 marzo 2017) IN AUMENTO DEL 9,8% condizionato dal contesto economico finanziario contraddistinto da ricavi per interessi fortemente compressi per effetto del permanere della politica monetaria espansiva
  • ELEVATI LIVELLI DI COVERAGE sui crediti deteriorati e sui crediti in bonis1
    Coverage ratio2 sofferenze al 64,2% e al lordo delle cancellazioni al 67,4% (ex 57,2% e 61,1% al 31.12.2017)
    Coverage ratio2 totale crediti deteriorati al 54,4% e al lordo delle cancellazioni al 57,5% (ex 49,0% e 52,4%)
    Coverage ratio crediti in bonis allo 0,59% (ex 0,45%)
  • ELEVATA E STABILE SOLIDITA’ PATRIMONIALE CON AMPIO MARGINE RISPETTO AL REQUISITO MINIMO DI CAPITALE CET1
    Patrimonio netto del Gruppo Euro 872,1 milioni (ex Euro 927,1 milioni) che ricomprende l’effetto negativo della FTA dell’IFRS 9 per Euro 54,4 milioni, che sconta l’introduzione di scenari di vendita di crediti NPL in linea con il programma di cessioni già comunicato dal Gruppo per un controvalore lordo di Euro 1,1 miliardi
    Fondi Propri Euro 1.074,9 milioni5 (CET1 + AT1 Euro 936,8 milioni + T2 Euro 138,1 milioni) (ex Euro 1.089,1 milioni)
  • IMPIEGHI ALLA CLIENTELA ORDINARIA: Euro 9,7 miliardi (-1,5% rispetto allo stock in essere a fine esercizio precedente)
    Rapporto “sofferenze lorde / impieghi lordi” pari al 11,03% (ex 10,80%)
    Rapporto “sofferenze nette / impieghi netti” pari al 4,33% (ex 5,01%)
    Rapporto “crediti deteriorati lordi / impieghi lordi” pari al 15,21% (ex 15,11%)
    Rapporto “crediti deteriorati netti / impieghi netti” pari al 7,60% (ex 8,35%)
    I valori sopra esposti non riflettono ancora i benefici attesi dal deconsolidamento di crediti del Gruppo Banco Desio per un controvalore lordo di Euro 1,0 miliardi mediante la realizzazione dell’operazione GACS comunicata nel marzo u.s.
  • RACCOLTA COMPLESSIVA DA CLIENTELA: Euro 25,2 miliardi (+0,2%), di cui RACCOLTA DIRETTA Euro 11,02 miliardi (+0,4%), con un rapporto Impieghi da clientela ordinaria/Raccolta diretta al 88,1% (ex 89,8%) e RACCOLTA INDIRETTA Euro 14,2 miliardi (in linea con il saldo di fine esercizio precedente)

1 La crescita dei livelli di copertura rispetto al 31 dicembre 2017 riflette peraltro gli effetti della First Time Adoption del principio contabile IFRS9 – Strumenti Finanziari 2 Considerati anche i crediti deteriorati della controllata Banca Popolare di Spoleto S.p.A. esposti al lordo delle relative svalutazioni.

3 In applicazione alle disposizioni transitorie introdotte dal Regolamento (UE) 2017/2395 del 12 dicembre 2017 volte ad attenuare l’impatto dell’introduzione del principio IFRS 9 sui Fondi Propri e Coefficienti Patrimoniali.

4 In base al provvedimento della Banca d’Italia comunicato alla Capogruppo riguardante i requisiti minimi di capitale a livello consolidato da rispettare a conclusione del Supervisory Review and Evaluation Process (SREP): CET1 pari al 6,625%, vincolante - ai sensi dell’art. 67-ter TUB - nella misura del 4,8% (di cui 4,5% a fronte dei requisiti minimi regolamentari e 0,3% a fronte dei requisiti aggiuntivi) e per la parte restante dalla componente di riserva di conservazione del capitale, Tier1 ratio pari al 8,225%, vincolante - ai sensi dell’art. 67-ter TUB - nella misura del 6,4% (di cui 6,0% a fronte dei requisiti minimi regolamentari e 0,4% a fronte dei requisiti aggiuntivi) e per la parte restante dalla componente di riserva di conservazione del capitale e Total Capital ratio pari al 10,375%, vincolante - ai sensi dell’art. 67-ter TUB - nella misura dell’8,5% (di cui 8% a fronte dei requisiti minimi regolamentari e 0,5% a fronte dei requisiti aggiuntivi) e per la parte restante dalla componente di riserva di conservazione del capitale.

5 Dopo un pay-out del 40%.

Allegati: 
Download Pdf 236.18 KB
Price sensitive
Ultima modifica 10/05/2018