MiFID

Cos’è la MiFID

Il 1° Novembre 2007 è entrata in vigore in Italia la nuova direttiva MiFID (Market in Financial Instruments Directive), la disciplina che mira a proteggere gli investitori e a rafforzare l’integrità, l’efficienza e la trasparenza dei mercati finanziari: tematiche a cui da tempo la Banca Popolare di Spoleto presta la massima attenzione, con l’obiettivo di offrire ai propri clienti le migliori condizioni per operare con gli strumenti finanziari.

La direttiva MiFID punta a rafforzare:

  • la tutela dei risparmiatori e degli investitori
  • l’uniformità di regole di condotta nei rapporti tra intermediari finanziari e clienti
  • la trasparenza delle operazioni realizzate dagli intermediari finanziari per conto della clientela, anche in termini di costi

Maggiore protezione per gli investitori

Per proteggere i risparmiatori e gli investitori, la direttiva MiFID ha introdotto un criterio di classificazione della clientela in tre distinte categorie (in base a settori professionali di appartenenza e a livelli di conoscenza ed esperienza in ambito finanziario), a ognuna delle quali è riservato un appropriato e distinto livello di tutela (in ordine crescente, e quindi massimo per la Clientela al dettaglio):

  • Controparti qualificate
  • Clientela professionale
  • Clientela al dettaglio

La maggior parte dei Clienti privati (ma anche la maggior parte dei professionisti e delle aziende che non operano in via sistematica sui mercati finanziari) sono classificati “al dettaglio” e ricevono il più alto livello di tutela previsto dalla normativa (policy sulla classificazione).

Per tenere conto delle aspettative individuali e valutare l’adeguatezza delle operazioni proposte, i gestori Banca Popolare di Spoleto raccolgono le informazioni necessarie attraverso un questionario che riguarda:

  • esperienza e conoscenza in materia di investimenti su strumenti finanziari
  • obiettivi di investimento e propensione al rischio
  • situazione finanziaria

Se sei in possesso di strumenti finanziari, rivolgiti al più presto agli operatori di Sportello presso cui intrattieni i rapporti e collabora con lui alla compilazione del questionario. Ti serviranno solo dieci minuti e potrai continuare a investire sui mercati finanziari con la garanzia di operare in base al tuo specifico profilo di rischio.

Regole di condotta uniformi e condivise

Per assicurare regole e condizioni di negoziazione più uniformi e coerenti, Banca Popolare di Spoleto ha elaborato nuovi contratti, in linea con la normativa:

  • Contratto relativo a consulenza, negoziazione, collocamento, ricezione e trasmissione di ordini su strumenti finanziari
  • Contratto di gestione patrimoniale
  • Contratto relativo all’operatività sui canali diretti

Richiedi al personale di Rete i nuovi contratti: rappresentano un’importante forma di tutela per i tuoi investimenti.

Trasparenza delle operazioni

Per garantire informazioni corrette, chiare e non fuorvianti, Banca Popolare di Spoleto offre la massima trasparenza per:

  • fornire "Informazioni generali sulla Banca, sui suoi servizi di investimento prestati alla clientela e sugli strumenti finanziari"
  • assicurare il trattamento di ordini alle migliori condizioni del mercato secondo quanto stabilito dalla nuova "Policy di Trasmissione Ordini"
  • rendere note tutte le possibili situazioni di conflitto di interessi della Banca nell´eseguire l´operazione attraverso una "Policy sintetica per l´individuazione e la gestione dei conflitti di interesse"; su richiesta del Cliente, il personale di Filiale può fornire un documento più analitico con maggiori dettagli circa la politica adottata in materia di conflitti di interessi
  • rendere note, nell´ambito della più ampia tematica dei conflitti d´interesse, l´esistenza, la natura e i termini essenziali degli incentivi versati o percepiti dalla Banca attraverso una "Informativa generale in materia di Incentivi"; la Banca provvede a redigere su supporto cartaceo duraturo l´elenco delle retrocessioni percepite dalle diverse società emittenti dettagliate per specifico prodotto (c.d. "Mappatura Incentivi"); tale documento è a disposizione a richiesta del cliente presso tutte le Filiali

Scarica il materiale informativo e leggilo con attenzione: potrai operare con la massima consapevolezza e conoscenza delle novità stabilite dalla MiFID.

Servizio alla clientela e assistenza nel tempo

La compilazione del Questionario MiFID per la determinazione del “profilo finanziario” rappresenta uno degli aspetti più rilevanti sui quali si basa una corretta gestione della relazione tra la Banca ed il Cliente. Tale aspetto riguarda sia i Clienti già titolari di posizioni “ante MiFID”, sia la nuova clientela che acceda ai servizi di investimento in strumenti finanziari offerti dalla Banca.
Ogni qualvolta il Cliente si presenti in Filiale per un'operazione di investimento, prima di procedere con qualsiasi decisione, il nostro personale:

  • potrà proporre alternative adeguate(*) al profilo finanziario del Cliente, ovvero che possono rispondere alle proprie esigenze, nel caso in cui il Cliente abbia rilasciato tutte le informazioni che consentano alla banca di fornire anche un servizio di consulenza
  • verificherà che le scelte del Cliente risultino appropriate(**) alla sua esperienza finanziaria, per informarlo preventivamente nei casi in cui scelga strumenti finanziari troppo complessi e/o per i quali la valutazione/comprensione del rischio non risulti agevole

(*) Adeguatezza: valutazione svolta durante la prestazione del servizio di consulenza e di gestione individuale di portafoglio. Viene effettuata sulle informazioni di conoscenza, esperienza, obiettivi di investimento e situazione finanziaria del Cliente al fine di valutare se i prodotti e i servizi di investimento siano adatti al suo profilo.
(**) Appropriatezza: valutazione svolta durante la prestazione dei servizi di raccolta ordini/negoziazione. Viene effettuata sulle informazioni di conoscenza ed esperienza in mercati e strumenti finanziari al fine di segnalare al Cliente i casi in cui potrebbe non essere in grado, autonomamente, di valutare a pieno i rischi a cui si sta esponendo.

Per fare questo, sono utilizzate le informazioni che il Cliente rilasciato alla Banca tramite apposito questionario, strumento fondamentale per definire insieme il profilo del Cliente, che potrà richiedere di aggiornare in qualsiasi momento (previsti in ogni caso aggiornamenti periodici, per assicurare un costante allineamento del profilo del Cliente).

La Banca può anche assistere il Cliente tramite verifiche periodiche del suo portafoglio, basate sull'analisi delle sue esigenze e sulla coerenza dei suoi investimenti.
Durante gli incontri in Filiale, il Cliente potrà ottenere le principali informazioni sulla composizione del portafoglio e sull´andamento dei prodotti finanziari che lo compongono. Inoltre, verrà presentata la gamma prodotti disponibile, così da individuare insieme le eventuali ipotesi alternative per rispondere a nuove e diverse opportunità emerse nel tempo, nonchè per raggiungere gli obiettivi di investimento desiderati nel rispetto delle proprie esigenze.

Link a informazioni di trasparenza / disclosure

  • Post-trade transparency (servizio fornito da Cedacri SpA)
  • Informazioni generali sulla Banca, sui suoi servizi di investimento prestati alla clientela e sugli strumenti finanziari > PDF
  • Policy di Trasmissione Ordini > PDF
  • Policy sintetica per l'individuazione e la gestione dei conflitti di interesse > PDF
  • Informativa generale in materia di Incentivi > PDF
Ultima modifica 28/07/2016