Martedì, 12 Maggio, 2015 - 12:15

Errata corrige – sostituisce il comunicato diffuso in data odierna

Martedì 12 Maggio 2015

ASSEGNAZIONE GRATUITA DI MASSIMI N. 11.104.626 “WARRANT BANCA POPOLARE DI SPOLETOS.P.A. 2015/2017” AGLI AZIONISTI BPS DIVERSI DA BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A.  

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (“BPS” o la “Banca”) comunica che, in esecuzione della delibera assunta dall’Assemblea straordinaria degli Azionisti di BPS del 30 marzo 2015, saranno assegnati gratuitamente agli Azionisti massimi n. 11.104.626 “Warrant Banca Popolare di Spoleto S.p.A. 2015/2017” (“Warrant BPS”) secondo il seguente rapporto:

  •  n. 12 Warrant BPS ogni n. 31 azioni ordinarie BPS possedute

I Warrant BPS saranno assegnati gratuitamente ai titolari di azioni ordinarie BPS (diversi da Banco di Desio e della Brianza S.p.A.) aventi i seguenti codici ISIN: (i) IT0001007209; e (ii) IT0005031361, con esclusione delle n. 47.622 azioni proprie detenute da BPS.

I Warrant BPS saranno messi a disposizione degli Azionisti in data 20 maggio 2015 per il tramite degli intermediari aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A., previo stacco in data 18 maggio 2015 della cedola n. 21
(e non,come erroneamente indicato in precedenza, n. 20) per il codice ISIN sub (i) e della cedola n. 1 per il codice ISIN sub (ii).

Gli Azionisti della Banca che, per effetto del rapporto di assegnazione, risultassero assegnatari di un numero non intero di Warrant BPS, riceveranno un numero di Warrant BPS arrotondato al numero intero inferiore di Warrant BPS da assegnare. A tal proposito, BPS comunica che non vi sarà alcun intermediario addetto al frazionamento in sede di assegnazione dei Warrant BPS.

Si ricorda che, al servizio dell’emissione dei Warrant BPS, l’Assemblea di BPS del 30 marzo 2015 ha approvato un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione, per un importo di massimi complessivi nominali Euro 20.121.582,31 mediante emissione, anche in più riprese, di massime n. 11.104.626 nuove azioni ordinarie di BPS senza valore nominale, destinate esclusivamente all’esercizio della facoltà di sottoscrizione spettante ai portatori di Warrant BPS. 

Di seguito sono riportate le principali caratteristiche dei Warrant BPS: (i) durata fino al 30 giugno 2017; (ii) periodo di esercizio, dal 30 giugno 2015 al 30 giugno 2017; (iii) rapporto di esercizio, n. 1 Warrant BPS valido per la sottoscrizione di n. 1 nuova azione ordinaria BPS; e (iv) prezzo di sottoscrizione delle azioni di compendio Euro 1,812. Per maggiori informazioni sulle caratteristiche dei Warrant BPS, si rinvia al Regolamento dei Warrant BPS disponibile sul sito internet della Banca www.bpspoleto.it alla sezione “investor relations”.

I Warrant BPS saranno immessi nel sistema di gestione accentrata presso Monte Titoli S.p.A. in regime di dematerializzazione e avranno il seguente codice ISIN: IT0005108649(e non,come erroneamente indicato in precedenza, IT0005108549).  

Alla data di assegnazione i Warrant BPS non saranno quotati. Ad esito delle verifiche in corso riguardanti il processo di riammissione alle negoziazioni delle azioni della Banca, BPS porrà in essere tutte le attività necessarie volte a richiedere a Borsa Italiana S.p.A. l’ammissione a quotazione dei Warrant BPS nel Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

Spoleto, 12 maggio 2015  

Ultima modifica 17/06/2016