Lunedì, 30 Marzo, 2015 - 16:00

Deliberazioni assunte dall’Assemblea Ordinaria e Straordinaria della Banca Popolare di Spoleto S.p.A.

Lunedì 30 Marzo 2015

L’Assemblea Ordinaria e Straordinaria della Banca Popolare di Spoleto S.p.A., riunitasi in prima convocazione in data 30 marzo 2015 presso la Sede sociale, ha approvato:

in parte ordinaria 

  • il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2014 (i cui risultati sono stati oggetto di appositi Comunicati Stampa diffusi in data 10 febbraio 2015 quanto ai dati preliminari e in data 26 febbraio 2015 quanto al Progetto di Bilancio) con la Relazione del Consiglio di Amministrazione sulla gestione e i documenti connessi. 
  • la conseguente proposta del Consiglio di Amministrazione di riportare a nuovo la perdita di esercizio, riferita al periodo 1.8.2014 - 31.12.2014, pari ad € 35.014.744,00.  
  • la Relazione sulle politiche di remunerazione (ai sensi delle disposizioni emanate dalla Banca d’Italia e dalla Consob in materia).

in parte straordinaria

  • l’aumento di capitale sociale a pagamento, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441, quarto comma, primo periodo, c.c. per nominali Euro 90.628.000,00 mediante emissione di n. 50.015.453 nuove azioni ordinarie, prive dell’indicazione del valore nominale, ad un prezzo unitario di emissione pari ad Euro 1,812, riservato al socio Banco di Desio e della Brianza S.p.A., da liberarsi mediante conferimento in natura di n. 32 sportelli bancari; la conseguente modifica dell’art. 5 dello Statuto sociale. 
  • l’emissione da parte di Banca Popolare di Spoleto S.p.A. di warrant da assegnare gratuitamente ai titolari di azioni ordinarie Banca Popolare di Spoleto S.p.A. diversi da Banco di Desio e della Brianza S.p.A. e il conseguente aumento di capitale sociale, a pagamento e in via scindibile, per un importo di massimi nominali Euro 20.121.582,31 riservato esclusivamente ed irrevocabilmente ai portatori di tali warrant; la conseguente modifica dell’art. 5 dello Statuto sociale.  
  • le modifiche di alcune disposizioni statutarie (artt. 6, 7, 9, 10, 11 e 14) per adeguamenti normativi connessi all’applicazione delle disposizioni della Circolare n. 285 della Banca d’Italia in materia di governo societario. 

Quanto sopra, come da Relazioni Illustrative ed altra documentazione di legge tempo per tempo resa pubblica. Le deliberazioni di parte straordinaria sono state altresì assunte previo ottenimento dei provvedimenti autorizzativi della Banca d’Italia ai sensi di legge.

Il verbale assembleare sarà parimenti reso pubblico nei termini di legge.

Spoleto, 30 marzo 2015

Ultima modifica 17/06/2016