Martedì, 15 Febbraio, 2011 - 12:30

Comunicato ai sensi dell’art. 114 d.lgs. 58/1998

Martedì 15 Febbraio 2011

Banca Popolare di Spoleto s.p.a. comunica che il Sig. Giovannino Antonini in data odierna ha rassegnato le proprie dimissioni da Presidente del Consiglio di Amministrazione e da Consigliere di Amministrazione motivando la propria scelta nell’ottica della salvaguardia dell’azienda.

Il Consiglio ha nominato quale Presidente il Consigliere Nazzareno D’Atanasio.

Sempre in data odierna il Consigliere Marco Bellingacci ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di Vice Presidente Vicario.

Preso atto dell'irrevocabilità delle dimissioni del sig. Giovannino Antonini e condiviso il primario interesse di assicurare la continuità della gestione, il Consiglio di Amministrazione ha, nella stessa seduta, deliberato di cooptare, in sostituzione del consigliere dimissionario, il sig. Michelangelo Zuccari al quale, dopo l’accettazione, è stata attribuita la carica di Vice Presidente Vicario.

Sulla base delle informazioni della Banca, il sig. Giovannino Antonini deteneva al 31.12.2010, direttamente ed indirettamente, n. 5.648 azioni della Banca Popolare di Spoleto SpA. 

Il sig. Michelangelo Zuccari, Consigliere non indipendente, è membro del Consiglio di Amministrazione della Spoleto Credito e Servizi Soc. Coop. e detiene, alla data odierna, direttamente ed indirettamente, n. 572 azioni della Banca Popolare di Spoleto SpA.

Sulla base delle informazioni della Banca, il sig. Nazzareno D’Atanasio, consigliere non indipendente, deteneva al 31.12.2010, direttamente ed indirettamente, n. 807 azioni della Banca Popolare di Spoleto SpA.  

Le decisioni oggi assunte dall’Organo Amministrativo della Banca rappresentano un segnale di equilibrio con la funzione istituzionale di Banca del territorio e vedranno completo compimento nella prossima ricomposizione dell’Organo Collegiale. 

Ultima modifica 24/06/2016