Giovedì, 30 Giugno, 2011 - 10:15

Banca Popolare di Spoleto: approvazione piano industriale 2011-2014

Giovedì 30 Giugno 2011
  • Obiettivo di un utile netto nel 2014 pari a € 21,9 milioni (crescita media annua del 24,6% sul 2010)
  •  ROE a 8,6% nel 2014
  • Core Tier 1 pari a 8,7% e Total Capital Ratio a 10,8% a fine piano grazie a un rafforzamento patrimoniale conseguito mediante autofinanziamento
  • Diminuzione del cost/income ratio di circa 10,5 p.p. dal 66,0% a 55,5%
  • Crescita media annua equilibrata dei volumi di raccolta e impiego: 7,7% raccolta diretta, 10,7% raccolta indiretta; 7% impieghi lordi a clientela
  • Contenimento del costo del rischio di credito a 0,52% nel 2014
  • Progressivo rafforzamento degli indicatori di liquidità in ottica Basilea III 
  • Apertura nel periodo di 20 nuovi sportelli
  • Per la sua realizzazione il piano individua i seguenti indirizzi strategici; 
    • Ottimizzazione della liquidità, del capitale e del costo del rischio al fine di conseguire la massima efficienza allocativa delle risorse
    • Aumento dei ricavi e dell’offerta commerciale mediante la ricerca di aree di business con valore potenziale inespresso;
    • Forte razionalizzazione dei costi e dei processi operativi al fine di conseguire una marcata efficienza tecnica operativa;
    • Focalizzazione su competenze, capacità di relazione e comportamenti delle risorse umane
  •  Banca Popolare di Spoleto con l’approvazione del Piano Strategico 2011-2014 riafferma la propria mission di “crescita nell’autonomia”
     

Spoleto, 30 giugno 2011

Ultima modifica 24/06/2016