Torna alla Home Page
home | sportelli e ATM | cod.IBAN |  

  Giovani
  Imprese
 
Home   I Prodotti  Per i Privati  Altri servizi  Home Banking 
Home Banking
Direttamente dal tuo PC disposizioni, informazioni su c/c, ....
  stampa la scheda
 

E´ il servizio di Internet Banking, ideale per privati, giovani, liberi professionisti e piccole aziende, grazie al quale potrai usufruire di una vasta gamma di servizi bancari direttamente dal PC.

Cosa puoi fare sottoscrivendo il servizio

  • Controllare i movimenti ed i saldi del tuo c/c (compreso le operazione effettuate in giornata).
  • Effettuare bonifici.
  • Presentare (se ne fai richiesta) disposizioni d´incasso (RID e Ri.Ba.) potendo verificarne l´esito.
  • Ricevere avvisi e ritirare effetti Ri.Ba.
  • Gestire un´operatività multibanca.
  • Ricercare i codici ABI e CAB degli sportelli bancari italiani.
  • Accedere alle banche dati camerali (Visure del Registro Imprese, Protesti, Bilanci, Assetti Proprietari, Cariche Sociali,......) di Infocamere. Il servizio è fornito a pagamento.
  • Consultare i saldi, per tipologia, dei dossier titoli.
  • Consultare i movimenti del tuo POS.
  • Consultare lo stato delle "utenze", delle rate dei "mutui" e degli "assegni".
  • Gestire la tua posta elettronica.

Come attivare il servizio

  • Sottoscrivi il contratto di attivazione del servizio presso uno sportello BPS. Compila e sottoscrivi il contratto e consegnalo al personale BPS presente nei nostri sportelli, il quale aprirà la procedura per l´attivazione del servizio.
  • Ultimata la procedura di attivazione, ti verrà comunicato il codice utente, la password e le istruzioni per effettuare il primo collegamento.

Sicurezza del servizio
Garantiamo la massima sicurezza del nostro servizio "Home Banking" attraverso:

  • un protocollo Secure Socket Layer (SSL 3.0) che adotta un sistema di crittografia a 128 bit dei dati, permettendo una trasmissione sicura delle informazioni e l´autenticazione tra banca e cliente.
  • Tre chiavi di identificazione cliente ("Nome Utente" - "Password" - "PIN") che ti verranno richiesti in momenti diversi di accesso al servizio. Quindi per accedere alle tue informazioni, una volta inserito "Nome Utente" e "Password", dovrai digitare 2 cifre del tuo codice "PIN". La richiesta di queste 2 cifre è generata da un algoritmo in maniera casuale.
  • La visualizzazione della data e dell´ora di ultimo accesso al servizio ed il numero di accessi totali.

NOVITA´: RICARICA CELLULARI, Pagamento Deleghe F24

Per tutti i clienti che fruiscono del nostro servizio di Internet Banking denominato HBNEXT, sono ora disponibili due nuove forme di pagamento che riguardano le ricariche dei telefoni cellulari e le deleghe F24.
Il menù “Pagamenti” è stato integrato con i pulsanti “Ricariche cellulari” e “Deleghe F24”. L’introduzione dei dati è molto intuitiva: sarà sufficiente lasciarsi guidare dalle diciture che via via appariranno fino alla conferma finale dell’operazione.

Per le ricariche cellulari occorrerà selezionare il pulsante “Nuova richiesta”, indicare l’operatore telefonico (H3G, TIM, Vodafone, Wind), il numero di cellulare, il conto corrente da addebitare, il taglio della ricarica e confermare l’operazione. L’addebito in c/c avverrà con causale 2Z e sarà esente del costo operazione.

Per le Deleghe F24 selezionare il pulsante “Compilazione nuovo modello”, inserire gli estremi del contribuente, selezionare e riempire le sezioni interessate (Erario, Inps, Regioni, Ici ed altri tributi locali, Enti Previdenziali, Accise) e gli “Estremi del versamento” (data pagamento e rapporto di addebito); quindi salvare ed autorizzare il modello avendo cura di verificare che lo stato della delega, nella lista delle deleghe effettuate, sia “Autorizzata”.

Importante: considerata la delicatezza e la rigidità delle scadenze per le deleghe F24, è indispensabile che il cliente verifichi a distanza di qualche ora (2/3 ore) che lo stato della delega diventi “Accettata” poiché solo questo stato garantisce il buon esito del pagamento. Lo stato può anche diventare “Rifiutata” nel caso in cui si verifichino degli errori nell’elaborazione della stessa (l’errore più comune riguarda il pagamento di una delega su un c/c non intestato al contribuente stesso in quanto viene verificata la corrispondenza della P.Iva/Cod.Fiscale della delega con quella dell’intestatario del c/c di addebito); in questo caso la delega deve essere nuovamente ripresentata dopo aver rimosso l’anomalia che ne ha generato lo scarto.
L’addebito in c/c avverrà nella data di pagamento indicata negli estremi del versamento. La quietanza delle deleghe “Accettate” e successivamente “Pagate” verranno poi inviate a mezzo posta.


Messaggio pubblicitario.
Le condizioni contrattuali sono rilevabili attraverso i "Fogli Informativi" a disposizione nel sito www.bpspoleto.it e presso tutti gli Sportelli della Banca Popolare di Spoleto SpA






visualizza il documento sulla Trasparenza FIA BPSONLINE.PDF

  Privacy | Antiriciclaggio | MiFID | Depositi dormienti | Trasparenza | PattiChiari | Sportelli e ATM | Reclami-Ricorsi | Contatti | Lavora con noi
   Banca Popolare di Spoleto S.p.A. - in Amministrazione Straordinaria - Piazza Luigi Pianciani - 06049 Spoleto (PG)  C.FISC./P.IVA 01959720549